ARCHIVIO ANDREA BORRI

Tra gli obiettivi della Fondazione vi è lo studio delle carte e degli scritti di Andrea Borri oltre alla raccolta di testimonianze di coloro che lo hanno conosciuto, strumenti estremamente utili per ricostruirne la personalità come uomo e come politico.

La Fondazione ha curato il riordino dell'Archivio di Andrea Borri per consentirne la consultabilità da parte di studiosi e ricercatori. Avvalendosi della preziosa ed esperta collaborazione del prof. Marzio Dall'Acqua, Soprintendente Archivista per l'Emilia Romagna, l’incarico è stato affidato all'archivista Paola Agostinelli. Gli interventi della Provincia di Parma e della Fondazione Cariparma hanno consentito di affrontare le spese.

L'Archivio è custodito presso la sede della Fondazione che si è assunta l'incarico di conservarlo nella sua consistenza attuale e di acquisire nuovi documenti, mettendo la propria esperienza a disposizione di privati o enti che intendano a loro volta valorizzare un patrimonio cartaceo spesso utile a ricostruire la storia di un'epoca e di una collettività.

Il 29 marzo 2012 l’archivio Andrea Borri è stato presentato ufficialmente al pubblico presso la sede della Fondazione.

Allegati:
Scarica questo file (invito_archivio.pdf)invito[ ]658 kB
Vai all'inizio della pagina